Parole pesanti

Pubblicato: 27 ottobre 2014 in Senza categoria

Immagine su: http://ilquotidianoinclasse.corriere.it/2013/04/le-parole-sono-capaci-di-ferire/

Ci ho pensato su e ho deciso che devo scrivere questa cosa. Ieri è successo a una persona che amo più della mia vita un fatto molto brutto su facebook. Qui non ci saranno nomi, perché la vittima (sì, la vittima) è già stata sovraesposta. E’ successo che una persona “amica”, abusando della fiducia concessa, è entrata nel profilo di un’altra scrivendo, a nome di quest’ultima, frasi volgarissime e infamanti. Per fortuna altri hanno segnalato quello che stava succedendo e queste frasi non sono rimaste sul profilo che per qualche minuto. Sembra che si sia trattato di uno scherzo. Ma che scherzo è quello che ferisce la dignità di una persona, così tanto per fare? E’ ora di smetterla con le angherie mascherate da scherzi. Gli scherzi fanno ridere, le cattiverie fanno male nel corpo e nello spirito. Facebook è il luogo delle parole e queste hanno sempre un peso, nel bene e nel male, quindi per favore pesatele. Facebook è anche il luogo dell’identità, che va difesa. Soprattutto ai più giovani dico: non svendetela e non regalatela a nessuno: i dispositivi da cui accedete sono vostri e solo vostri, e così pure la password. Cederli significa cedere ad altri la vostra faccia. Ragazzi, è una cosa seria! Da ultimo: Facebook è un luogo potenzialmente meraviglioso, dove condividere, conforntarsi e costruire. Può essere il luogo del bello. Per favore non sporcatelo e isolate chi lo fa.

(Immagine su: http://ilquotidianoinclasse.corriere.it/2013/04/le-parole-sono-capaci-di-ferire/ )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...