Segmenti, ovvero la neve e il mare

IMG_4823[1]

Un fiocco di neve per me è un fiocco di neve.
Però c’è chi con la neve ci vive tutto l’anno e dei fiocchi riesce a percepire la diversa consistenza, la temperatura, e anche il modo diverso di cadere a terra.
E’ come l’odore del mare per noi abitanti delle coste. E’ diverso se siamo in inverno o in estate, se è piovuto o c’è stata rivoltura, se è vicino alle case, oppure in una baia isolata.
A volte queste differenze diventano parole, come la mitica neve degli esquimesi, a volte no, come i miei odori del mare.
Cognitum est in cognoscente per modum cognoscentis: si tratta del modo in cui vediamo e viviamo la realtà, della lettura che ne diamo, o siamo in grado di darne.
Siamo, comunque, sempre su due livelli: quello condiviso, della cultura e della tradizione, e quello dell’individuo. E’ in questo secondo che mi piace stare, con l’attenzione rivolta allo scorrere del quotidiano, per estrarre, da questa linea, i segmenti più significativi, che mi aiutano a raccontare, o a raccontarmi, le storie pubbliche e quelle private, di ieri e di oggi, da sola o insieme con chi, anche solo per un segmento, camminerà con me.

Annunci
commenti
  1. gabriella papini ha detto:

    felice di leggerti. condivido la quasi totalità di ciò che scrivi!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...